NEWS:

Rä di Martino, La controfigura nelle sale Italiane

La Controfigura è in corsa da Venezia a Modena, Festival della Filosofia 15 settembre;Milano, Cinema Arcobaleno 9 ottobre; Roma, MAXXI 13 ottobre e al Cinema Farnese il 20 ottobre durante la Festa del Cinema; e poi ancora a Milano il 6 novembre e molto molto altro ancora!

Qui potete trovare il video:

https://vimeo.com/234795039

Rä di Martino, Poor Poor Jerry
Snaporazverein con il contributo di Marsellerìa, L’artista che per la prima volta fa dialogare il suo linguaggio visivo con l’animazione, affida al topolino Jerry la missione impossibile di portare su di sé il fardello dei molti messaggi d’amore rastrellati dalla memoria del cinema. Jerry, qui opportunamente invecchiato, le prova tutte ma non ce la fa; è catapultato in un paesaggio spoglio, sopporta e mette in scena con tenerezza quella solitudine esistenziale che spesso alberga in ognuno di noi.
Il video è visibile presso Marselleria, Via Privata Rezia 2, Milano fino al 8 novembre.
Il video è visibile al seguente indirizzo:
Meris Angioletti a fine maggio al MAD

Meris Angioletti a fine maggio al MAD (Multiples Art’s Days) – Maison Rouge Parigi presentazione della cartella di 5 litografie originali UT prodotta da Snaporazverein, stampatore Pascal Gabet (Parigi); presentazione monografia dedicata alla mostra Le grand jeu e UT (vedi sezione installazioni e performance); coedizione FRAC Champagne Ardennes e Ed. What You See is What You Hear (vedi sezione pubblicazioni).

Pippo Delbono Vangelo nelle sale italiane
Pippo Delbono Vangelo a breve sarà distribuito nelle sale italiane. in Svizzera la distribuzione sarà curata dalla Cinémathèque Suisse di Losanna.
L’artista per questo film ha ricevuto due riconoscimenti: Nastro d’argento e Premio Milani.
Daniele Puppi Respira mostra
Daniele Puppi Respira mostra – installazione audio a cura di Mariasilivia Farci, allestita nel Museo di Villa Borghese, Roma; 26.06.2017 – 24.09.2017 coproduzione Snaporazverein e altri Partners
https://vimeo.com/222862761/96af2e7379
Rä di Martino La controfigura
Snaporazverein, con Dugong Film e In Between Art Film annuncia la prima mondiale fuori concorso de LA CONTROFIGURA di Rä Di Martino nell’ambito della 74.a Mostra d’Arte Cinematografica – La Biennale di Venezia.
La proiezione sarà alla Sala Giardino nell’ambito della rassegna “Cinema del Giardino”
venerdì 8 settembre ore 21.00.
(replica sabato 9 settembre ore 09.00 Sala Giardino).
Masbedo 2'59''
Masbedo 2’59” il video coprodotto con gli artisti (vedi sezione video) sarà proiettato nella mostra Mix. it – Pop music & video art a cura di Ann Kristin Kreisel, Museo Marta Herford (Germania). Sono esposte opere, fra gli altri, di di Doug Aikten, Wolfgang Tillmans, Martin Creed, Mohamed Bouroissa, Jeremy Delle & Cecilia Bengolea, ecc….);
16.07.2017 – 15.10.2017.
Miart 2017
La prima edizione del Premio On Demand ha premiato il progetto di Massimo Grimaldi, presentato dalla galleria Zero, Milano.
La giuria internazionale composta da Gloria Moure (Storica dell’arte e Curatore Indipendente, Barcellona); Florence Ostende (Curatore, Barbican Art Gallery, Londra); Jean Marc Prévost (Direttore, Carré d’Art – Musée d’Art Contemporain, Nîmes) presieduta da Federica M. Bianchi Snaporazverein ha motivato l’unanime decisione con la seguente motivazione: La giuria ha apprezzato il progetto di Massimo Grimaldi Un amaro monumento all’obsolescenza per la sua radicalità attinente alla finalità del premio, e la galleria per la presentazione dello stesso.
XMinutes

XMinutes, spettacolo work in progress prodotto da Inggodcompany, e creato da Martin Schick, François Gremaud, Viviane Pavillon fa parte della selezione svizzera presente al Festival Off di Avignone 2017 (vedi a breve nel nostro sito sezione Teatro).

 

Snaporaz vuole essere idea a partire da un’imprescindibile radice felliniana. E’ l’intenzione a favore del libero corso di curiosità e immaginazione, di un desiderio e di una tensione mirate a diventare ed essere complici di creazioni e azioni artistiche. E’ la volontà di offrire un contributo allo schiudersi di visioni e di mondi “altri” che prendono avvio e in seguito coinvolgono il pubblico in un percorso capace di condurre “oltre” il quotidiano…non per sfuggirvi, ma piuttosto per capirlo e viverlo consapevolmente.
Verein abbraccia il concetto/konzept di unione fra promotori e artisti, con il concorso delle istituzioni pubbliche e/o private e naturalmente il pubblico che vorrà condividere e vivere l’esito dei progetti da noi sostenuti.

L’azione di Snaporazverein nasce dalla ferma convinzione della necessità, nel tessuto sociale del nostro essere e vivere nella contemporaneità, del ruolo essenziale e fondante dell’artista e del suo fare. L’artista infatti è autore e artigiano attivo e creativo sul presente; si serve liberamente del sapere remoto e/o attuale, utilizza e compone le sue opere selezionando con precisione presenze, attori, gesti, segni, spazi e luci, suoni, materiali, mezzi espressivi e tecniche, spaziando dalla tradizione più remota alle tecnologie più attuali e sofisticate.

Le sue composizioni hanno il pregio di aprire e manifestare nuovi orizzonti mettendoci di fronte alle ferite, alle urgenze e ai valori, difficili da circoscrivere, fermare e quindi “liquidi”, del nostro tempo. Da queste impressioni e da questa consapevolezza crescente, ha preso avvio, e proseguirà in un continuo divenire, la nostra volontà di assecondare progetti artistici marcati dall’ibridazione fra generi e dal carattere effimero. Spaziando dall’art project, alla performance, all’installazione e il teatro, marcati da drammaturgie che abbracciano il teatro dell’assurdo e l’ironia, il melodramma e la tragedia, i progetti che abbiamo fin qui sostenuto sviscerano caratteri e qualità di un “hic et nunc” (qui ed ora) con il quale si è costretti a convivere ma che si può vivere con lucidità in vari modi.

Seguiamo i progetti nelle diverse fasi di realizzazione, collaborando con gli artisti a favore del compimento e –quando possibile- della loro diffusione, con gli enti, le istituzioni pubbliche e/o private e tutti i partners coinvolti nelle singole imprese. Attraverso forme di produzione e, fino a questo momento più spesso, di coproduzione, Snaporazverein ricerca, condivide e talvolta “inventa” con gli artisti, i curatori, i galleristi e le istituzioni, il miglior sostegno possibile per ognisingolo progetto.
Vorremmo che la nostra azione fosse sempre più un’opportunità a favore della realizzazione di opere in cui gli artisti si avvalgono delle più disparate tecniche e tecnologie (dalle più remote alle tecnologie più innovative e sperimentali) spaziando liberamente fra diverse discipline culturali e artistiche: dalle applicazioni “digital humanities” legate alle scienze umane, alle installazioni artistiche, al video, dalla performance alla creazione teatrale, musicale, il nouveau cirque e la danza….a favore di un’ampia diffusione, coinvolgente e quindi presente anche in modo non convenzionale nel tessuto sociale e negli spazi del presente.

Snaporazverein c/o Fm Bianchi
14 Sur Puoz, 7503 Samedan (GR) CH

CREDITSLinda Fregni Nagler – Galleria Monica De Cardenas Milano-Zuoz, Michelangelo Frammartino, Rä di MartinoMasbedo, Meris Angioletti, Marco Belfiore, ricci/forte « darling »pippodelbono2bCompanythe classroomQuodlibetRomaeuropa FestivalFondazione Merz, In Between Art Film, Ventura Film, Pippo Delbono, Vivo FilmBelluard Festival, Schick-Todorovic.